Salta al contenuto principale

Loghi partner

La gestione con metodi tradizionali a cui la castanicoltura da frutto in Toscana è ancora ancorata, può essere ricondotta alla scarsa redditività di questa attività relazionata alle mutate condizioni socio economiche, che hanno portato allo spopolamento delle aree montane, e alle problematiche legate a questo settore (es. attacchi parassitari) che possono essere incrementate dal trend di cambiamento climatico.

Come conseguenza, la recrudescenza di vecchie avversità parassitarie e la crescente diffusione di parassiti alieni, può influire negativamente su queste aree, incrementandone l’abbandono e il declino fisiologico.

Lo scopo di questo progetto è quindi tutelare i castagneti da frutto, valorizzandone le funzioni di produzione, protezione dal dissesto idrogeologico, turistico-ricreativa e sociale. Questo obiettivo, viene perseguito affiancando a buone pratiche gestionali sistemi di difesa innovativi.